RIFLESSIONI

Riconoscersi al museo: 10 idee per un approccio comune

In questo blog (dedicato all’accessibilità, fisica, sensoriale e cognitiva) consideriamo da sempre tutti i visitatori. La disciplina che si occupa degli studi a loro dedicati è quella dei Visitor Studies e analizza le necessità e le strategie per il coinvolgimento di ogni possibile pubblico.

Quando pensiamo all’accessibilità, dunque, facciamo soprattutto riferimento ad un approccio generale capace di far sentire il visitatore (chiunque esso sia) benvenuto e a proprio agio. L’ovvio presupposto da considerare è la diversità di ognuno: per età, competenze ed esperienze pregresse, motivazioni, esigenze (incluse quelle date da disabilità invisibili e/o temporanee).

Pensare il museo quale spazio nel quale molti possano riconoscersi si trasforma così in un’operazione d’indagine, capace di renderlo luogo rilevante della sfera individuale e sociale.
In questo post, abbiamo selezionato diverse fotografie, scattate nelle scorse settimane, che raccontano in minima parte questa attenzione, percepibile anche in scelte non lineariSono scattate negli Stati Uniti ma non per questo vogliamo essere esterofili ad ogni costo. Sappiamo di splendide esperienze italiane e, per questo motivo, se anche voi avete delle immagini che volete condividere, inviatecele (con breve didascalia) all’indirizzo museisenzabarriere@gmail.com. Le pubblicheremo in questa pagina insieme alle altre.

(MCC)

N.B. per poter leggere le didascalie basta cliccare su una qualsiasi immagine della galleria: si attiverà automaticamente lo slide show.

1 thought on “Riconoscersi al museo: 10 idee per un approccio comune”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...