AGGIORNAMENTO

Consigli di lettura: l’approccio costruttivista al museo

Quando si parla di musei e visitatori, chi elabora il significato? Come favorire la costruzione dell’esperienza che si fa sapere?
E ancora, come far si che le pratiche tradizionali dei musei non entrino in conflitto con le moderne concezioni legate all’apprendimento?

Una delle possibili risposte è fornita dall’approccio costruttivista, un teoria dell’apprendimento sviluppata a partire da prospettive diverse (Piaget; Vygotsky; Dewey) ma tutte concordi nel definire l'”imparare” come un processo di sviluppo personale la cui natura cambia nel tempo.
A partire dagli anni Novanta, le teorie costruttiviste hanno avuto un impatto significativo per quel che riguarda la disciplina museale dei visitor studies, soprattutto rispetto all’enfasi attribuita al ruolo attivo del visitatore.
Allo stato attuale, secondo certi autori, questo approccio rappresenta un punto di partenza per l’approfondimento di cornici teoriche più ampie capaci di tenere conto del contesto socio-culturale situato in un preciso spazio e tempo storico.

1. George Hein (di cui abbiamo già parlato) è uno dei massimi divulgatori delle teorie costruttiviste in ambito museale. Un suo breve articolo in italiano (La teoria costruttivista della conoscenza (e dell’apprendimento). Il museo e i bisogni della gente) e il suo testo di riferimento Learning in the Museum rappresentano materiali indispensabili per chi volesse avvicinarsi a questa teoria e approfondirla.

2. Il manuale Musei e apprendimento lungo tutto l’arco della vita. Un manuale europeo scritto da Kirsten Gibbs, Margherita Sani e Jane Thomson è dedicato al lifelong learning nei musei. Il volume, scaricabile online, rappresenta uno strumento utile e ricco per ripensare alle modalità in cui il museo si relaziona al pubblico adulto, facilitandone l’apprendimento. La sezione dedicata agli approcci offre una panoramica delle tendenze attualmente più diffuse, includendo anche quelle costruttivista e socio-costruttivista.

3. Art Museum Teaching è un sito americano (fra i nostri preferiti) che raccoglie contributi di esperti della didattica delle arti visive. In un articolo dedicato all’educazione e al coinvolgimento dei più giovani (How Do We Get to Know Our Students?) esplicita le modalità di un coinvolgimento attivo, associando a pratiche che favoriscono la partecipazione l’opportunità di conoscere meglio il pubblico con il quale ci stiamo relazionando.

Buona lettura!
Se avete altri suggerimenti da condividere, lo spazio dei commenti è sempre aperto.
(La fotografia è stata scattata alla mostra Who am I? presso il Science Museum di Londra nel luglio 2013)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...